2015 – Si gioca a Bowling

Bowling della Martesana da Patrizia -Pomeriggio come sempre memorabile e molto divertente, ma anche speciale. E’ l’ottavo appuntamento al bowling della Magica Cleme, wow, siamo in piu di 80 magici,a cui vanno aggiunti tantissimi ragazzi del TTA, insomma un gruppone gigante che diviso sulle varie piste del nuovo bowling di patrizia, le occupano quasi tutte! Le palle colorate arrivano e partono veloci accompagnate da sguardi speranzosi…. A volte vanno a segno, uccidendo tutti i birilli, boato esultante, a volte strisciano di lato, lasciando i birilli tutti in piedi, piccolo oooo di disappunto…. Ma il tempo passa veloce e le partite son gia finite…quando ci si diverte non ci si accorge di nulla. Patrizia chiama tutti a raccolta nella sala della merenda per le premiazioni, c’e’ una bellissimo panino di nutella fatto con M e C, eppoi pizze e pizzette a volonta’….grazie Patrizia per la tua generosa ed affettuosa accoglienza! Pepsi e te dissetano i piu scalmanati. Premi per tutti , e poi sorpresa sorpresa….. mamma Lepre impugna il microfono e legge un testo scritto da tutti insime , e penso da tempo anche, in cui si ringrazia Clementina per tutte le magie che ha saputo fare in questi 10 anni di Magica Cleme, per tutto l’aiuto che ha dato con i suoi momenti lieti e di svago, per come , alla fine, abbia creato un gruppo che e’ come una famiglia…. Che emozione e commozione!.

Grazie a tutti per la delicatezza e la profondita’ del pensiero, grazie per ringraziarci , non poteva essere un augurio migliore di buon anno, e l’indicazione della strada da continuare a percorrere come abbiamo fatto in questi anni passati.
Grazie Magici bambini e genitori per tutti i bei momenti che passiamo insieme, le emozioni che ci donate e l’affetto che coltiviamo.

Grazie a Patrizia per continuare a starci vicino, grazie a tutti i ragazzi del TTA che accompagnano i nostri bambini con tanta allegria e voglia di farli stare bene, grazie Biagio , quando ci sei tu i nostri viaggi sono garantiti al 100%, Grazie Magica Cleme.

Emi e Bill

  • Condividi