2013 – VISITA ALLA REDAZIONE DEL CORRIERE DELLA SERA E GAZZETTA DELLO SPORT

Sabato siamo stati nel tempio del giornalismo italiano. Il Corriere della Sera e la Gazzetta dello Sport.
Un’esperienza fantastica.
Tutto è nato dai nostri amici Matteo e Matteo che unendo forze ed entusiasmo ci hanno organizzato l’incontro e poi la visita alle redazioni di Via Solferino.

E così sabato mattina, finalmente in una giornata senza pioggia, siamo arrivati col nostro Kassborer 17.000 cc nel centro di una Milano che tenta di ripartire nonostante il grigio che sta dentro alle nostre teste.

Ci hanno accolte Daniela e Chiara gentili e simpaticissime signore che ci hanno raccontato tutto (ma proprio tutto) sulla storia di queste due epiche testate giornalistiche e fatto razzolare in giro per le sale, antiche e piene di quadri e storia del Corriere. Siamo planati perfino nell’ufficio del direttore e ci siamo seduti sulle poltrone dove importantissime chiappe si accomodano, parlando dei destini d’Italia. Un po’ di foto anche col vicedirettore, in attesa della riunione plenaria, e poi via verso altre emozioni.

E le emozioni sono diventate sportive, perché ci siamo vestiti di rosa entrando negli uffici della mitica Gazza, il giornale più popolare dello stivale, anche se parla prevalentemente di scarpini da calcio…
E così anche qui, dopo le foto di rito (che avremmo visto pubblicate l’indomani sul quotidiano…), abbiamo visitato tutti i posti di lavoro da dove escono i pezzi che i papà e i ragazzi divorano, sognando i loro idoli dalle creste e look indicibili.

Ah dimenticavamo! Abbiamo anche visto e ricevuto la Gazzetta in versione verde per l’uscita di Shrek. Fantastica!

E così, dopo aver ricevuto da Daniela e Chiara un sacchetto brandizzato Corriere, pieno di cose interessanti e utili, è arrivato il momento dei commiati, felici e grati.

E adesso i grazie! a Matteo e Matteo per averci introdotto in questo fantastico mondo.
A Daniela per la sua simpatia e la sua carica.
A Chiara per la sua onniscienza e disponibilità.
Al vicedirettore per il tempo.
A Redaelli per la visita alla Gazza
E a tutti per l’affetto che sempre ci accompagna e ci fa sentire importanti!

La Magica Cleme.

  • Condividi